Sito web statico o dinamico?

Sito web statico o dinamico?

Decidere se serve un sito web statico o sito web dinamico per il tuo progetto è piuttosto semplice, ma per fare chiarezza in questo articolo cercheremo di spiegare le differenze fra le due tipologie di progetti e quali possano essere le conseguenze di una scelta piuttosto che di un altra per raggiungere l'obiettivo.

Sito web statico o dinamico?

Il sito web statico

Utilizza un linguaggio di markup HTML con il quale di creano le pagine web che compongono il progetto e risultano molto performanti in termini di caricamento se realizzate da professionisti.

Tutte le informazioni sono contenute all'interno del codice, senza dover utilizzare una base di dati (database). Viene quindi creata una singola pagina web collegata poi all'interno del progetto tramite link e menu.

Per questo motivo un sito web statico risulta poco flessibile in caso di aggiornamenti e manutenzione generale dei contenuti.

Un sito web statico per tanto è consigliato a tutti coloro che hanno un progetto di consultazione che non richiede particolari interazioni con il visitatore e continui aggiornamenti del sito o dei contenuti pubblicati.

Facciamo un esempio pratico che possa aiutare a chiarire ulteriori dubbi. Immaginiamo di dover progettare il sito web per un’azienda che vende gadget. Il cliente chiede che per ogni gadget debba essere presente una scheda tecnica ed il costo. Ipotizziamo che il numero di gadget che l’azienda propone sia 100. In questo caso, dovremo costruire 100 pagine web se vogliamo realizzare un sito web statico e se ci sarà la necessità di modificare informazioni relative a 30 modelli, dovremo aprire e modificare 30 pagine web.

Se il tuo obiettivo è progettare un semplice sito web di consultazione, senza la necessità di continui aggiornamenti, e non hai l’esigenza che il visitatore linteragisca con la pagina web allora il sito web statico è la scelta adatta al tuo progetto.

Il sito web dinamico

Permette l'interazione delle pagine di contenuti con una base di dati (database), e non è sufficiente l'utilizzo del solo linguaggio html, ma sarà necessario utilizzare insieme uno o più linguaggi che permettano l'interazione con una base di dati ad esempio PHP, JSP ecc.. 

In questo caso le informazioni vengono memorizzate all'interno del database e vengono richiamate in tempo reale portando alla composizione della pagina che poi vedremo nel browser.

Questo comporta una minore performance dei tempi di risposta in quanto viene interpellata la base di dati prima che la pagina web sia visibile, allo stesso tempo però ci saranno dei vantaggi considerevoli in termini di flessibilità negli aggiornamenti e nella manutenzione del sito e contenuti, il visitatore ha la possibilità di interagire con la pagina web compilando moduli online, utilizzando il motore di ricerca interno, carrello acquisti ecc..

Prendendo in considerazione il precedente esempio non sarà necessario progettare una pagina web per ogni prodotto, ma sarà sufficente una sola pagina web che ad ogni scelta del visitatore andrà ad interagire con il database per la visualizzazione della pagina e nel caso di modifica delle informazioni sul prodotto e aggiornamento dei contenuti si agirà direttamente tramite un'interfaccia User frendly per l'operazione.

E'inoltre possibile acquistare un sito web realizzato perche possiate gestire i contenuti in autonomia, modificare, creare nuovi articoli, pubblicare banner pubblicitari, aggiornare un album fotografico ecc..

Chiaramente abbiamo cercao di sintetizzare le due differenze fra sito web statico e sito web dinamico. Non siamo scesi nell'aspetto tecnico dell'operazione, che per chi gestisce un sito web dinamico si risolve nell'uso di un gestionale semplice da utilizzare, e non prevede nessuna operazione di progettazione o programmazione.